Anno nuovo = più cultura!

“Anno nuovo vita nuova!” si usa dire ad ogni Capodanno.

Per noi de La chiave di Sophia il 2015 sarà l’anno della svolta e per voi lettori delle sorprese; per tutti, però, dovrà essere un anno all’insegna della Cultura, della difesa della stessa attraverso l’informazione, la curiosità e l’impegno.

Come ogni mese la nostra redazione vi suggerisce alcuni eventi socio-filosofici cui partecipare nel mese di Gennaio.

  • 12-15 Gennaio, ore 16.00

SEMINARIO

Enrico Moscarelli

“La funzione educativa dei cosiddetti sofisti durante la democrazia ateniese”

Presso Palazzo Serra di Cassano, Napoli

Per qualunque info clicca qui

  • 14 Gennaio, ore 14.00

SEMINARIO

Lorenzo Bernini

“Uno spettro si aggira per l’Europa: sugli usi e gli abusi del concetto di gender”

Presso il Dipartimento di Filosofia, Pedagogia e Psicologia dell’Università degli Studi di Verona

Per qualunque info clicca qui

  • 17 Gennaio, ore 18.00

PRESENTAZIONE LIBRO

Terenzio Del Grosso

“Le trame della grande Dea. Smbolismo arcaico nei manufatti tessili tribali del vicino Oriente”

Partecipano: Caterina Condoluci (scrittrice), Marta Talpelli (Antropologa) e Walter Marchi (collezionista)

Presso Libreria Centro Biblioteche Lovat, Treviso

Per qualunque info clicca qui

  • 23 Gennaio, ore 10.30

CONFERENZA

Elena pulcini, Francesca Masi, Sara De Vido, Laura Candiotto

“L’altro come diverso: tra paura, risentimento e ospitalità.”

Presso Palazzo Malcanton Marcorà, Venezia

Per qualunque info clicca qui

 

Augurandovi un anno ricco di cultura, vogliamo ricordarvi che solo facendosi una propria cultura si genera cultura.

#culturadicultura

La redazione

[Immagini di proprietà de La chiave di Sophia]

Abbandono positivo

 

È regola dell’uomo avveduto abbandonare le cose che lo abbandonano; cioè, non aspettare di essere un astro al tramonto.
Baltasar Gracián y Morales

Non è facile parlare di abbandono, non è immediato il significato di questo termine.

Abbandono deriva dal latino ab + bandum, dove la prima è una particella che indica allontanamento e bandum che significa bandiera: allontanamento dalla bandiera, riferito ai soldati disertori.

I suoi risvolti possono essere molteplici.

Dire basta.
Pronunciare la parola fine.
Allontanarsi.
Lasciarsi.
Non voltarsi mai più.

Il significato della parola “abbandono” assume per lo più un’accezione negativa nella nostra società.

Eppure, un grande filosofo quale era Heidegger, ci introduce ad un altro risvolto della parola abbandono.

In tedesco Heidegger parlava di Gelassenheit che ‘pare’ volesse significare un raccoglimento dell’uomo che “lasci essere” le cose come stanno.

Questo pensiero heideggeriano corrisponde all’ultima fase della vita del filosofo, in cui riteneva inevitabile l’avvento dell’era della tecnologia da cui ci si poteva salvare solo attendendo un cambiamento, abbandonandosi alle cose come esse divenivano.

L’abbandono heideggeriano agli enti è da intendersi come capacità dell’uomo di riuscire a ripensare la propria relazione con l’ente stesso, uscendo dagli schemi rigidi imposti dalla tecnologia.

A mio parere in questa formulazione l’abbandono raggiunge una concezione mistica secondo cui l’uomo si abbandona ad un disegno più ampio.

In questo senso l’abbandono non è da vedere come rassegnazione, ma come fiducia in ciò che non si vede ma pare esserci; ecco, quindi, che abbandono può avere una definizione positiva.

Abbandonare non è perdere, è conquistare una dimensione trascendentale, una consapevolezza di quello che ci accade attorno senza venirne risucchiati.

Eppure, anche l’abbandono, inteso in senso negativo, non indica perdita: le tracce di quello che c’era prima rimangono indelebili e il ricordo tornerà bussare, come vita passata che irrompe nella vita attuale, aiutandoci a capire chi siamo adesso.

La vita, la sventura, l’isolamento, l’abbandono, la povertà, sono campi di battaglia che hanno i loro eroi, eroi oscuri a volte più grandi degli eroi illustri.                Victor Hugo

Valeria Genova

[Immagini tratte da Google Immagini]

 

Dicembre in Filosofia

Siamo già arrivati a Dicembre, quasi senza accorgercene, ma tutte le luci, gli alberi di Natale che oramai vediamo in ogni angolo della strada, ci dicono che Natale è alle porte.

Siamo, quindi, in clima di Festa e la cultura deve, comunque, rimanere in primo piano.

La cultura ci rende consapevoli e ragionevoli, per questo dobbiamo continuamente coltivarla anche e soprattutto se siamo in vacanza.

La chiave di Sophia vi vuole aiutare in questo indicandovi, come ogni mese, alcuni eventi socio-filosofici per Dicembre.

– 2 Dicembre 2014 Ore 15 – 18,30

Simone Well. Fare del pensiero un’azione.

-convegno tra filosofia e arte-

Auditorium Santa Margherita, Venezia

Per ulteriori info clicca qui

– 11-12 Dicembre 2014

Metaphysics. Platonism and Hellenistic Philosophy. A Milan-Durham joint seminar

Sala Riunioni – Direzione del Dipartimento di FIlosofia
Via Festa del Perdono, 7, Milano

Per ulteriori informazioni cliccate qui

– dal 05/12/2014 al 10/12/2014

Dualismi. Diritti e conflitti in una prospettiva di genere

Alma Mater Studiorum, Bologna

Per ulteriori informazioni cliccate qui

– venerdì 5 dicembre Ore 10.00-13.00 e Sabato 13 dicembre
Ore 10.00-13.00

UNDOING – educazione alle differenze

L’Associazione Epimeleia e l’APS Prometeus promuovono “UNDOING”, due giornate interamente dedicate all’educazione alle differenze!

Educazione alle differenze – inquadramento teorico

Affettività e sessualità

patrocini: CIRSG dell’Università di Padova

Partecipazione libera e gratuita.

[Per questioni logistiche, vi preghiamo di comunicarci la vostra intenzione di partecipare agli incontri inviando un’email a info@apsepimeleia.org]

Per ulteriori info cliccate qui

Buon Dicembre!

La redazione

[Immagini tratte da Google Immagini]

Novembre in Filosofia!

La cultura non si ferma neppure a Novembre, il mese che ci separa dal periodo autunnale che sa ancora di estate da una parte e dalla frenesia natalizia dall’altra.

Ecco, dunque, che la redazione de La chiave di Sophia vi indica tre eventi che si svolgeranno nel mese di Novembre rispettivamente a Venezia, Milano e Assisi.

 

Schermata 11-2456965 alle 02.01.42

 

-Venezia, 20 Novembre 2014

Presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, Aula Baratto

GIORNATA INTERNAZIONALE DI STUDI

“NON ESSERE. Variazioni filosofiche sul tema”

Apertura dei lavori alle ore 9,30 con l’intervento del Professor Luigi Perissinotto, Direttore del Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali.

La giornata sarà suddivisa in quattro sessioni:

I) Paul Clavier (Ex nihilo) e Olga Lizzini (Nihil, totalitas ed ex-nihilo nella metafisica di Avicenna) -coordina Prof. Davide Spanio

II) Francesca D’Agostini (La pensabilità del nulla) -coordina Prof. Gian Luigi Paltrinieri

III) Giuseppe Barzaghi (Creazione dal nulla o relazione fondativa. L’equivalenza tra Disegno eterno e struttura originaria) e Massimo Donà (Aporia e negazione) -coordina Prof. Luigi Vero Tarca

IV) Carlo Scilironi (Del nulla e dell’intellegibile) -coordina Prof. Giorgio Brianese

Per ulteriori info cliccate qui

 

Schermata 11-2456965 alle 02.02.18

 

-Milano, 5/6 Novembre 2014

Presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Aula NI. 110

Progetto “Filosofia ed esperienza religiosa”

“L’Europa, la malata di cristianesimo”

Convegno Nazionale suddiviso in due giornate:

I) 5 Novembre ore 14,30 – 18,30 “Paesaggi dell’anima: quale immagine d’Europa?”

Relazionano: Maria Antonietta Crippa, Timothy Verdon, Giuseppe Langella -coordina Prof. Adriano Fabris

II) 6 Novembre ore 9,30 – 13,00 “Euro-sofia: prospettive di identità personale e comunitaria”

Maurizio Pagano, Angela Ales Bello, Luigino Bruni -coordina Prof.ssa Paola Ricci Sindoni

III) 6 Novembre ore 14,30 – 18,30 “Per un disegno di civiltà: semi di una buona utopia”

Mauro Magatti, Mauro Ceruti, Ugo De Siervo -coordina Prof. Massimo Marassi

Per ulteriori info cliccate qui

 

Schermata 11-2456965 alle 02.03.13

 

-Assisi, 21/22 Novembre 2014

Presso la Biblioteca Pro Civitate Christiana di Assisi

“L’amicizia e i suoi tradimenti”

Seminario di Filosofia suddiviso in due giornate:

I) 21 Novembre ore 9,00 – 15,30

Relazionano: Massimiliano Marianelli  (L’amicizia e i suoi tradimenti negli antichi) e Roberto Gatti  (L’amicizia e i suoi tradimenti nei moderni) –coordina Prof. Antonio Pieretti

Relaziona: Aurelio Rizzacasa (L’amicizia e i suoi tradimenti nelle filosofie esistenziali) -coordina Prof. Carlo Vinti

II) 22 Novembre ore 9,00

Relazionano: Claudia Mazzeschi (Le ragioni psicologiche del tradimento) e Antonio PIERETTI (Ha senso ancora l’amicizia?) -coordina Dott. Giuseppe Moscati

Per ulteriori info cliccate qui

Sperando di avervi dato informazioni utili per trascorre un Novembre all’insegna della cultura e della filosofia, vi auguriamo un buo inizio settimana!

Valeria Genova e Elena Casagrande

 

 

 

I selezionati di SETTEMBRE -Books

Settembre è il mese del “nuovo inizio”, il mese che ci riporta alla routine e ai consueti modi di essere. Come ci si lascia indietro quel rumore di mare che ci è rimasto nel cuore per far spazio al giallo delle foglie?

Non c’è modo migliore di esplorare ciò che risiede al di fuori della routine se non quello di immergersi nella lettura.

Da oggi, ogni primo sabato del mese, proporrò i “Selezionati per voi”: cinque libri­-novità che consiglio ai lettori de La Chiave di Sophia.

Solo per questo mese farò un’eccezione e vi proporrò sei libri-novità, invece di cinque!

Read more

festivalfilosofia – 12/13/14 Settembre 2014

Forse non tutti sanno che anche la Filosofia ha ogni anno un suo appuntamento fisso: il festivalfilosofia che si svolge tra Modena, Carpi e Sassuolo giunto ormai alla tredicesima edizione.

Come ogni anno il Festival si svolgerà in tre giornate, il 12/13/14 Settembre p.v.

Read more